Opportunità

  Nuvole di opportunità assaporo  tra dimenticati lamenti Forte di una nuova luce alimento cristalli di me tra sogni  di una mia nuova identità. Annunci

Boccioli

Saltello tra boccioli di dimenticati profumi, l’azzurro  culla i sogni ancora appesi alla notte. Ricordo voci di delicate canzoni mentre avanzo  fiero tra scintille di invertebrate intuizioni.

Presenza

Gocce d’eternità  tra soffi di pensiero  e risme di ovattati suoni mi percepisco  per la prima volta  dentro e fuori me stesso. Armonie dimenticate di ineluttabili passati e di inafferrabili domani, tra sussurri di colori incido  la polvere del mio cammino.

Scarti

Tra scarti luminosi di inutilità effimere, raccolgo stelle filanti addormentate tra la polvere  del quotidiano, sfere luccicanti cadute tra i rimasugli dei regali. Statuine in bilico di un insoddisfacente equilibrio attendono con sfrontata postura che la recita abbia finalmente fine.

Tempi bui

Tempi bui, tra sipari di stelle rotolo tra filamenti di nebbia nell’incertezza  di crepe ghiacciate. Attorciglio desideri a lampi di Verità mentre l’oscurità  incide  la debolezza che è in me.

Tende di sospiri

Tra tende di sospiri  nascondo lacrime di tempeste. Lontano, nel vuoto, sussurri di ricordi. Canto  smarrito il profumo  delicato  dei panni appena stesi. Intrisi di passati dolori, si liberano  lentamente  di gocce di arida vitalità. Nel mentre  respiro attimi di libertà.

Raggi

Raggi di insolite promesse sfiorano oceani di dubbi mentre onde di inaspettati desideri invadono spiagge di offuscati ricordi. Uno squarcio nel cielo di molteplici opportunità. Solo giaccio tra sentieri di luce.

Attimi

Fermare il Tempo nello scorrere di un pensiero, nell’immagine di un gioco masticato tra la quiete di antiche ombre. Scrutare il Tempo nel lancio di scolorati dadi, consumati dall’aridità di un campo di cemento. Scorrere il Tempo tra il rumore di biglie nelle mani, mentre il vento spazza le conquiste per lasciare che il vuoto … More Attimi

Polveri

Tra la polvere di cunicoli inattesi, inaspettati ricordi ricoprono silenti metamorfosi di lutto. Pulviscoli di memorie precipitano in coni di inafferrabili dimensioni. Nel mezzo di una folata di pensieri, ritrovo particelle di me tra frammentate e logore nuove identità.