Incoerenza

Sono l’incoerenza, lascio progetti a metà. Inconcludente, mi vanto della mia indecisa creatività. Amorfo ed apatico, sfido l’evanescenza dei sogni altrui. Arrabbiato e stanco, medito sull’ipocrisia dei miei futili paramenti. Inarrestabile, fermo la mia corsa verso la morte.

L’ingiustizia

Sono l’ingiustizia, ti piombo addosso quando, a fatica, tentavi di reggerti in piedi. Osservi il mondo attraverso di me. Solo lamenti ti riscaldano il cuore mentre insoddisfatto riconosci l’odioso tuo destino. Sono l’ingiustizia che percepisci ad ogni tuo passo, nonostante io esista solo nella tua mente.

Il punto di vista

Sono il punto di vista cambio prospettiva ad ogni angolo di osservazione. Scontento gli entusiasmi ed assecondo i ragionamenti pur rimanendo fermo al centro di me stesso. Sono il punto di vista, mi accusano di essere parziale quando faccio dell’imparzialità il mio stile di vita. Sono un punto di vista qualunque, necessario ed inutile, invadente … More Il punto di vista

Il diamante

Sono quel diamante scalfito ma non scheggiato. Brillo riflettendo i successi altrui mentre tra le mille mie facce nascondo i tanti difetti. Eternamente impaurito mostro sempre il lato migliore. Nel mio centro solo luminosa oscurità.

Una cicatrice

Una cicatrice sul volto racchiude storie inespresse. Voragini di disilluse speranze abitano solchi levigati dal Tempo. Ti guardo ma non comprendo la Verità che c’è in te. Rughe sbiadite cancellate dalla monotonia dei giorni, riemergono fiere mentre racconti il sapore amaro della tua gioventù.

Silenzio…e risposta

  Nel silenzio immagino le mie risposte, vagano incomprese le tue domande. Ho atteso a lungo le tue parole. Ora mi mancano i tuoi silenzi. Mi ferisce il tuo silenzio mentre ascolto il rumore delle tue parole.

L’arcobaleno

-“Di che colore è il rosa?”, mi chiese un cieco, intento a spiegarmi le sfumature del suo nero. Da quel momento, vedo nel cielo un arcobaleno di grigi.

Il fiore

Sono quel fiore a cui hai strappato le radici. Nascosto dalla rugiada giaccio mentre aspetto che il sole bruci la mia storia e secchi i miei ricordi. Sbriciolati restano a terra indifesi. Senza vita respiro polvere di me.