Soffoco

Viaggio nel Nulla, respiro desolazione. Soffoco mentre osservo il mio respiro fermarsi.

Il filo

  Un filo spezzato annodato di nuovo sfilacciato al vento al gelo all’umidità. Finché il sole non lo riscalda bruciando le ferite.

Uno scoglio nel mare

Uno scoglio. Il mare. Un’onda. Sei uno scoglio nel mare, con la tua immobilità frantumi le speranze di un’innocente onda che sognava di volteggiare leggiadra per l’eternità. Sono un’onda frantumata nel mare perché ho incontrato uno scoglio che ha distrutto le mie speranze mentre lieta volteggiavo nell’eternità. Uno scoglio. Il mare.

Arcobaleno

Silenzio di parole rumore di sguardi, il profumo della tua assenza mescola i colori della mia anima. Solo nero mi resta addosso, l’arcobaleno se ne è andato via con te!