Labirinti

Labirinti di spazi tra deliri di devastanti ricordi. Nella melma dei sogni riscopro il soffio di ciò che ancora  non accadde. Annunci

Raggi

Raggi di insolite promesse sfiorano oceani di dubbi mentre onde di inaspettati desideri invadono spiagge di offuscati ricordi. Uno squarcio nel cielo di molteplici opportunità. Solo giaccio tra sentieri di luce.

Attimi

Fermare il Tempo nello scorrere di un pensiero, nell’immagine di un gioco masticato tra la quiete di antiche ombre. Scrutare il Tempo nel lancio di scolorati dadi, consumati dall’aridità di un campo di cemento. Scorrere il Tempo tra il rumore di biglie nelle mani, mentre il vento spazza le conquiste per lasciare che il vuoto … More Attimi

I ricordi

I ricordi che non servono li ho gettati via, cumulo di macerie tra steli di opportunità germogli di saggezza lasciati macerare al sole di un improbabile futuro. I ricordi che non voglio li ho rinchiusi nei labirinti bui di vuoti corridoi. I ricordi che non posso avere li ho immaginati per ore radicarsi tra la … More I ricordi

Ricordi

  Ci sono ricordi plastificati dal Tempo ingabbiati tra cenere e polvere, luoghi di maledette sofferenze annidate nel respiro del cuore. Ci sono ricordi che feriscono, sensazioni dimenticate che pulsano disperate tra disequilibri di monotoni silenzi. E poi ci sono i ricordi leggeri che fluttuano sereni nella brillantezza del sole lasciando gioia ad ogni loro … More Ricordi

Incontri

Incontri casuali, clandestini e ufficiali appassionatamente studiati meticolosamente rimandati. Incontri pensati, desiderati e immaginati, solchi lasciati nella fantasia di una malcelata ipocrisia. Sentieri tentennati di sospiri accennati, traditi e feriti. Sogni abbozzati di sensazioni immaginate, nel ricordo di ciò che non fu fingo la nostra storia.

Ricordi

Ricordi, tra foglie di salvia e rosmarino, scuotano l’aria da una passata tempesta. Nel fango germogli, cullati dall’acqua, attendono il calore di raggi lontani, mentre il sole si avvicina. Nell’aria profumi di dimenticate esperienze.  

Ed ora cosa mi resta

Ed ora cosa mi resta? Pensieri di ricordi frantumati dal peso di un tempo che opprime. Ed ora cosa mi lasci? Brividi di emozioni strappati alla monotonia di attimi irreali morsi dall’acidità di una speranza senza fine.

Scorie

Non resta inciso nulla nella polvere nonostante graffi di me io lasci tra le scorie rimaste della mia esistenza. Tra i ricordi consumati appesi alla ragnatela dei miei insuccessi restano i giorni mai scorsi rimasti sospesi in un soffio di malinconia.