Tende di sospiri

Tra tende di sospiri  nascondo lacrime di tempeste. Lontano, nel vuoto, sussurri di ricordi. Canto  smarrito il profumo  delicato  dei panni appena stesi. Intrisi di passati dolori, si liberano  lentamente  di gocce di arida vitalità. Nel mentre  respiro attimi di libertà. Annunci

Attimi

Fermare il Tempo nello scorrere di un pensiero, nell’immagine di un gioco masticato tra la quiete di antiche ombre. Scrutare il Tempo nel lancio di scolorati dadi, consumati dall’aridità di un campo di cemento. Scorrere il Tempo tra il rumore di biglie nelle mani, mentre il vento spazza le conquiste per lasciare che il vuoto … More Attimi

Petali

Petali di vento annunciano la mia frammentata identità. Solchi di nulla attendono la mia nascosta falsità. Nel vuoto del mio esistere cancello le tracce di un’irreale assurdità.

Delusione

Sono delusione derisa determinazione deviata, dondolio di pensieri appesi, appiccicati, appartati. Sono distanza di un vuoto che più non ritrovo. Sono derisione delusa da sfumature sfalsate. Sono imbuto di ingorde voragini. Senza senso aspetto che il tempo mi inghiotta.

Vuoto

      La mente vuota non ho più pensieri, frustati dal vento accarezzati dal mare hanno inghiottito una parte di me. Nascosta sotto la sabbia aspetto che un’onda mi liberi.  

L’equilibrio

  Cerco l’equilibrio in bilico tra le mie fragilità. Il volto nascosto da una maschera che mi fa dondolare, il buio nello sguardo avverto solo vibrazioni sotto le suole. Difficile resistere ad una platea che nervosamente fischia ma l’alternativa è la caduta in un baratro di vuoto.

Perché?

Perché non mi rispondi? Dall’eco della mia disperazione ritorna un crudo silenzio. Resto in attesa della forza del nulla, schegge di abbandono torturano e incidono i miei strati vitali. Non posso resistere a lungo nel vuoto della tua indifferenza.

Fragile

Troppo fragile per affrontare l’abisso del mio vuoto, mi sgretolo passo dopo passo non so dove potrò arrivare, le forze mi abbandonano attimo dopo attimo, lasciatemi annegare tra le lacrime della mia inquietudine.